Archivio per categoria:"News"

REGIONE PUGLIA – 2° Avviso pubblico – MISURA 21 Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e PMI particolarmente colpiti dalla crisi di COVID-19 SOTTOMISURA 21.1 Sostegno per l’agriturismo, le masserie didattiche, i boschi didattici
in News
OBIETTIVI Con la presente sottomisura si intende dare una risposta alla situazione di crisi che, in conseguenza delle chiusure e delle restrizioni alla circolazione delle persone, sta colpendo in modo particolare il settore dell’agriturismo, delle masserie didattiche e dei boschi didattici. Tali restrizioni alla mobilità hanno causato un blocco totale dell’attività per diversi mesi e disdette delle prenotazioni ricevute prima dell’inizio del periodo di diffusione del virus COVID-19; tutt’ora si registra una caduta sostanziale delle prenotazioni e delle presenze a causa della fortissima riduzione dei flussi turistici, soprattutto internazionali. Al fine di preservare il tessuto economico e produttivo della filiera agrituristica pugliese delle masserie didattiche e dei boschi didattici, che risultano essere tra le più penalizzate dalle conseguenze derivanti dalla manifestazione della pandemia COVID-19, è previsto il pagamento una tantum di un contributo finanziario volto a sostenere la liquidità aziendale per mantenere la continuità delle attività.   SOGGETTI BENEFICIARI Gli aiuti di cui al presente provvedimento sono concessi a: aziende agricole iscritte all’elenco regionale degli operatori agrituristici (EROA) di cui alla L.R. della Puglia 42/2013 e che esercitano attività agrituristica; aziende agricole iscritte all’elenco regionale delle fattorie didattiche di cui alla L.R. della Puglia 2/2008 e che esercitano attività di fattoria didattica; aziende agricole iscritte all’elenco regionale dei boschi didattici di cui alla L.R. della Puglia 40/2012 e ss.mm.ii. e che esercitano attività di bosco didattico.   TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Ai beneficiari è riconosciuto un aiuto forfettario pari ad € 7.000,00. Trattandosi di un aiuto forfettario, il contributo pubblico non è subordinato alla realizzazione di investimenti da parte dei beneficiari. Non è prevista la possibilità di cumulare il sostegno pubblico, pertanto, nel caso di aziende agrituristiche che esercitino anche attività di fattoria didattica e/o bosco didattico sarà riconosciuto l’importo massimo di € 7.000,00.  Non saranno ammissibili le domande di sostegno presentate da agricoltori i quali risultano aver già beneficiato...

Leggi tutto
BANDO MACCHINARI INNOVATIVI
in News
Spett.le Impresa, si comunica che è stato pubblicato il nuovo Bando gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico “MACCHINARI INNOVATIVI” rivolto alle Micro, Piccole e Medie Imprese che, nelle sedi operative ubicate nelle Regioni “Convergenza” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), realizzano investimenti “innovativi”   quali:   –           macchinari / impianti / sistemi produttivi gestiti da apparecchiature elettroniche –           sistemi di automazione industriale –           sistemi e programmi informatici –           sistemi e macchinari finalizzati alla riduzione degli impatti ambientali.   Le spese da sostenere devono essere non inferiori a euro 400.000,00 e non superiori a euro 3.000.000,00 e devono riguardare beni nuovi di fabbrica.   Le agevolazioni sono concesse  nella forma del contributo a fondo perduto e del finanziamento agevolato, per una percentuale pari al 75% delle spese ammissibili.   Il finanziamento agevolato, non assistito da forme di garanzia, deve essere restituito dall’impresa beneficiaria senza interessi in un periodo della durata massima di 7 anni.   Il mix di agevolazioni è articolato in relazione alla dimensione dell’impresa come segue:   per le imprese di MICRO E PICCOLA dimensione: – un contributo a fondo perduto pari al 35 % – e un finanziamento agevolato pari al 40 %;   per le imprese di MEDIA dimensione: – un contributo a fondo perduto pari al 25 % – e un finanziamento agevolato pari al 50 %.   Sono agevolabili le imprese che operano nel settore manifatturiero, ivi compreso il settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli (ad es. cantine, oleifici, impianti ortofrutticoli, ecc.).   Le domande potranno essere compilate a partire dal 13/04/2021 fino al 26/04/2021. L’invio della richiesta potrà essere effettuato a partire dalle ore 10,00 del 27/04/2021.

GRUPPO DI AZIONE LOCALE SUD – EST BARESE S.c.a.r.l. Intervento 1.1 “Aiuti all’avviamento di imprese” Intervento 1.2 “Investimenti nelle creazione e sviluppo di attività extra-agricole”
in News
OBIETTIVI E FINALITA’ Il presente Avviso si compone di due differenti tipologie di interventi: Intervento 1.1 “Aiuti all’avviamento di imprese” che si propone di sostenere – attraverso la concessione di un premio all’avviamento - la creazione di nuove microimprese e piccole imprese che avviino attività extra-agricole; 2 “Investimenti nella creazione e sviluppo di attività extra-agricole” che si propone di sostenere lo sviluppo di microimprese e piccole imprese di attività extra-agricole che hanno fatto richiesta del premio all’avviamento di cui all’intervento 1.1.   LOCALIZZAZIONE Gli interventi devono ricadere nei seguenti comuni: Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Bitritto, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro, Polignano a Mare e Rutigliano.   SOGGETTI BENEFICIARI micro-imprese o piccole impresecostituite da non più di 6 mesi ed inattive. Persone fisiche delle aree ruraliche avviano attività extra agricole e che si costituiscono in impresa in una delle seguenti forme giuridiche: ditta individuale, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società cooperative, società a responsabilità limitata (ordinaria, semplificata, unipersonale).   TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ammissibili le iniziative di imprese in grado di fornire i seguenti servizi/prodotti: Servizi turistici, culturali, ricreativi, di intrattenimento, per l’integrazione sociale in genere, di manutenzione ambientale o per la fruizione di aree naturali. Attività commerciali legate ai prodotti della tradizione del territorio. Attività artigianali per la produzione di prodotti con particolare riguardo alle attività artigianali dirette a conservare o recuperare prodotti della tradizione del territorio. Servizi educativi e didattici per attività ludiche e di aggregazione destinati a diverse fasce di età. Servizi innovativi inerenti le attività informatiche e le tecnologie di informazione e comunicazione a supporto della popolazione e delle imprese del territorio.   Le spese ammissibili all’intervento 1.2 sono le seguenti: Ristrutturazione, recupero, riqualificazione e adeguamento di beni immobili strettamente necessari allo svolgimento dell’attività. Acquisto di nuovi macchinari, impianti, attrezzature e mobilio da destinare allo svolgimento degli interventi di progetto. Acquisto di HW e SW strettamente funzionale alla gestione delle attività extra-agricole. Realizzazione...

Leggi tutto
GAL GARGANO AZIONE 3 – RAFFORZAMENTO DELLE FILIERE INTERVENTO 3.3 – SOSTEGNO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE
in News
OBIETTIVI L’intervento attraverso il sostegno alle imprese ha come obiettivo quello di: migliorare l’accesso al mercato delle imprese dell’area Garganica aumentare la creazione di un valore aggiunto per i prodotti locali; sostenere la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni di produttori; promuovere un’azione coordinata di valorizzazione e promozione del territorio Garganico;   LOCALIZZAZIONE Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano e Vieste   SOGGETTI BENEFICIARI Piccole e Medie Imprese   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI Potranno essere finanziate esclusivamente, iniziative finalizzate alla commercializzazione dei prodotti/servizi realizzati da iniziative costituite sia con l’intervento 3.2 “Creazione di start-up extra - agricole” del Piano di Azione Locale Gargano, che di altre attività dell’area GAL.   Sono ammissibili al sostegno le seguenti voci di spesa: a) Sistemazione, adeguamento, miglioramento degli spazi dedicati alla commercializzazione, ivi compresi modesti ampliamenti limitati a vani tecnici e servizi nel rispetto degli strumenti urbanistici vigenti; b) Acquisto di attrezzature, strumenti, arredi e impianti funzionali all’intervento; c) Acquisto di vetrine mobili, rimorchi, o carrelli auto -negozio trainabili, carretti a pedali o elettrici e piccoli mezzi di locomozione motorizzati quali per esempio veicoli street food o auto-negozi anche coibentati, esclusivamente utilizzati per la commercializzazione e promozioni dei prodotti artigianali e per la degustazione delle produzioni agroalimentari; d) Costi relativi alla realizzazione dell’immagine aziendale: creazione di Brand Identity, marchi e materiale promozionale; e) costi relativi all’acquisto di attrezzature hardware, software e sviluppo di programmi informatici e costi per realizzazione di siti internet, e-commerce, con l’esclusione dei costi di gestione f) spese generali   TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Le risorse finanziarie attribuite al presente Avviso Pubblico, sono pari ad euro 700.000,00 (euro settecentomila/00). Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici. Il limite massimo della spesa ammissibile agli aiuti (contributo pubblico +...

Leggi tutto
GAL TAVOLIERE Azione 1- Intervento: 1.1 “Sviluppo di impianti artigianali e/o manifatturieri finalizzate ad innovare funzioni d’uso dei prodotti, materiali e sotto-prodotti” ; Azione 2 -Intervento: 2.1 “Acquisizione di impianti di trasformazione artigianali e manifatturieri finalizzati ad innovare funzioni d’uso dei prodotti, materiali e sotto-prodotti”
in News
FINALITA’ L’Azione 1 “Start Up nel Tavoliere Innovativo” (Aiuti all’avviamento di attività extra-agricole nelle zone rurali) Intervento 1.1 si propone di sostenere, attraverso la concessione di un premio all’avviamento, la creazione di nuove micro e piccole imprese che avviino attività extra-agricole o micro e piccole imprese già esistenti che intendono diversificare la loro attività extra-agricola. Il premio di cui all’azione 1 sarà concesso esclusivamente se il richiedente presenta contemporaneamente nella medesima domanda di sostegno un piano aziendale a valere sull’Azione 2 Intervento 2.1. L’Azione 2 Imprese Innovatrici che diversificano nel Tavoliere (Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole) con l’intervento 2.1 si propone di sostenere lo sviluppo di micro-imprese e piccole imprese di attività extra-agricole che hanno fatto richiesta del premio all’avviamento di cui all’Azione 1 e di sostenere micro-imprese e piccole imprese di attività extra-agricole già esistenti.   SOGGETTI BENEFICIARI AZIONE 1  1. Microimprese e piccole imprese In dettaglio, l’aiuto quale premio all’avviamento potrà essere concesso  imprese attive/inattive con il codice ATECO dell’attività economica per la quale viene richiesto il finanziamento, attivato entro 180 (centoottanta) giorni antecedenti la data di pubblicazione del presente bando sul BURP e comunque prima del rilascio della domanda di sostegno.   AZIONE 2  1. Microimprese e piccole imprese In dettaglio, il sostegno potrà essere concesso a imprese attive/inattive con il codice ATECO dell’attività economica per la quale viene richiesto il finanziamento, attivato prima del rilascio della DdS.   LOCALIZZAZIONE INTERVENTI: Carapelle, Cerignola, Ordona, Orta Nova, Stornara e Stornarella. TIPOLOGIA DI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Per le tipologie degli investimenti ammissibili: Azione 1 Intervento 1.1 (Aiuti all’avviamento di attività extra-agricole nelle zone rurali) Trattandosi di un premio forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la rendicontazione delle spese. Il premio è subordinato alla presentazione ed ammissione a finanziamento di un piano di investimenti nell’azione 2 per...

Leggi tutto
NUOVO BANDO INAIL – ISI 2020
in News
NUOVO BANDO INAIL – ISI 2020     FINALITA’ Incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti.   SOGGETTI BENEFICIARI       Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura, ad esclusione delle micro e piccole imprese agricole operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.   PROGETTI AMMESSI A FINANZIAMENTO Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:   ·        Progetti di investimento - Asse di finanziamento 1; ·        Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) - Asse di finanziamento 2;   ·        Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto - Asse di finanziamento 3.   FORME E INTENSITA’ DELL’AIUTO Il finanziamento è costituito da un contributo in conto capitale fino al 65% (con l’eventualità di poter ottenere contributi sino all’80%, qualora sia cumulabile con la normativa del “credito d’imposta Industria 4.0”) delle spese ritenute ammissibili, calcolate al netto dell’IVA, sostenute e documentate, per la realizzazione del progetto. Il progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di Euro 5.000,00 ed un massimo di Euro 130.000,00 (il totale spese non deve superare un imponibile pari ad Euro 200.000,00).         PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali. Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate entro il 26 febbraio 2021.   La domanda telematica sarà inviata seguendo la procedura del “CLICK DAY”.

GAL MERIDAUNIA AZIONE 2.1 INTERVENTO 2.1.1 – Sostegno per il miglioramento e la sostenibilità delle prestazioni globali delle aziende agricole nel Comune di Lucera
in News
OBIETTIVI L’obiettivo principale è incrementare il reddito delle aziende agricole in modo tale da raggiungere e superare la Produzione Standard minima fissata dalla Regione Puglia per l’accesso agli aiuti previsti dal PSR. In particolare sono previsti interventi per: Sostegno alle piccole aziende agricole per l’introduzione di nuove produzioni vegetali ed animali, anche minori, che consentano alle aziende di incrementare il reddito, con incentivi alla trasformazione dei prodotti aziendali e alla vendita diretta sui mercati. Il miglioramento aziendale avverrà anche con la divulgazione di buone pratiche di coltivazione e di allevamento con il recupero di cultivar e specie peculiari della biodiversità del territorio (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: farro, orzo, mela-cotogna, sorbe, grano senatore cappelli, grano tenero “bianchetta”, uva spina, orchidee, ecc. in modo tale da custodire, valorizzare e preservare il territorio nel suo complesso, avvalendosi anche della collaborazione dei Centri di Ricerca; Sostegno alla creazione e al consolidamento di filiere corte e loro circuiti e reti. Sostegno per interventi di innovazione digitale. Sostenere giovani disoccupati incentivandoli a restare sul territorio   LOCALIZZAZIONE Comune di Lucera   BENEFICIARI Sono beneficiari gli Imprenditori agricoli attivi singoli o associati.   TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ammissibili all’aiuto i seguenti investimenti: Opere di ristrutturazione, recupero, adeguamento, piccoli ampliamenti, ammodernamento di beni immobili produttivi(edifici e terreni) destinati alla produzione, trasformazione e vendita di prodotti di cui all’Allegato I del Trattato UE Acquisto attrezzature, arredi, hardware e software, strettamente funzionali all’attività Impianti di trasformazione/lavorazione e confezionamento dei prodotti aziendali di cui all’Allegato I del Trattato UE Acquisizione brevetti e licenze Spese generali   TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici. Il contributo pubblico massimo non può essere superiore ad euro 100.000,00.ed il contributo minimo non inferiore a euro 10.000,00.   TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO I termini di operatività del portale SIAN sono fissati alla data del...

Leggi tutto
GRUPPO DI AZIONE LOCALE MERIDAUNIA Soc. Cons. a r.l. AZIONE 2.2 Sostegno alla trasformazione e commercializzazione INTERVENTO 2.2.1 Sostegno agli investimenti per la trasformazione/commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli dei Monti Dauni
in News
OBIETTIVI E FINALITA’ L’azione riguarda la trasformazione, lavorazione e commercializzazione di prodotti agricoli. In particolare sono previsti interventi per: il miglioramento delle strutture e degli impianti di stoccaggio, lavorazione/trasformazione, confezionamento e commercializzazione dei prodotti agricoli (ristrutturazione, ammodernamento, ampliamento); l’introduzione di tecnologie e processi produttivi innovativi finalizzati a rispondere a nuove opportunità di mercato, a sviluppare prodotti di qualità e alla sicurezza alimentare; il miglioramento delle performance ambientali del processo produttivo e della sicurezza del lavoro; investimenti di innovazione digitale. LOCALIZZAZIONE Gli interventi devono ricadere nei seguenti comuni: Accadia, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Bovino, Candela, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Deliceto, Faeto, Monteleone di Puglia, Orsara di Puglia, Panni, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata di Puglia, Troia, Casalnuovo Monterotaro, Alberona, Biccari, Carlantino, Casalvecchio di Puglia, Castelnuovo della Daunia, Celenza Valfortore, Motta Montecorvino, Pietramontecorvino, Roseto Valfortore, San Marco La Catola, Volturara, Volturino. SOGGETTI BENEFICIARI Sono beneficiari del presente Avviso le microimprese e piccole imprese, in forma singola e associata, (ditta individuale, società di persone, società di capitale), che operano nella trasformazione/lavorazione/commercializzazione dei prodotti agricoli. TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI L’intervento è finalizzato al sostegno degli investimenti delle PMI, operanti nella trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, volti all’innovazione dei processi produttivi, alla valorizzazione dei prodotti tipici e alla promozione del turismo enogastronomico, favorendo l’integrazione fra imprese agricole produttrici e quelle di trasformazione. Sono ammissibili all’aiuto i seguenti investimenti: Opere di ristrutturazione, recupero, adeguamento, piccoli ampliamenti, ammodernamento di beni immobili produttivi; Acquisto attrezzature, arredi, hardware e software, strettamente funzionali all’attività; Impianti di trasformazione/lavorazione e confezionamento dei prodotti aziendali; Acquisizione brevetti e licenze; Spese generali   Non sono ammissibili agli aiuti le seguenti categorie di spese:   Acquisto terreni e fabbricati; Costruzioni di nuovi edifici; Acquisto di impianti, macchine e attrezzature usati; Investimenti destinati alla semplice sostituzione di impianti ed attrezzature presenti in azienda; Opere di manutenzione ordinaria di macchine, impianti ed attrezzature esistenti; Opere provvisorie non direttamente connesse all’esecuzione del progetto; Spese relative all’IVA. Le spese legali; Spese per...

Leggi tutto
GAL MERIDAUNIA AZIONE 1.2 Sostegno alle imprese per attività turistiche ricettive. INTERVENTO 1.2.1 Qualificazione e diversificazione funzionale e organizzativa delle imprese turistiche ricettive
in News
BENEFICIARI: Microimprese e piccole imprese, nonché persone fisiche LOCALIZZAZIONE INTERVENTI: Gli interventi devono essere realizzati nei territori dell’ Area Interna dei Monti Dauni (Accadia, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Bovino, Candela, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Deliceto, Faeto, Monteleone di Puglia, Orsara di Puglia, Panni, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata di Puglia, Troia, Casalnuovo Monterotaro, Alberona, Biccari, Carlantino, Casalvecchio di Puglia, Castelnuovo della Daunia, Celenza Valfortore, Motta Montecorvino, Pietramontecorvino, Roseto Valfortore, San Marco La Catola, Volturara, Volturino) TIPOLOGIA DI INVESTIMENTI AMMISSIBILI Sono ammissibili al sostegno i seguenti investimenti: Realizzazione di interventi di riqualificazione e adeguamento degli immobili; Acquisto di arredi e di attrezzature per lo svolgimento di attività ricettive di piccole dimensioni non classificate come strutture alberghiere e organizzate in forme innovative di ospitalità; Realizzazione di nuovi servizi complementari alla ricettività, quali centri fitness, centri benessere, ecc. Acquisto di attrezzatura per escursionismo di ogni genere e altre forme di turismo sostenibile (biciclette, bici a pedalata assistita, ecc.) e allestimento spazi per ricovero e/o manutenzione attrezzature; Allestimento di box per la custodia di cavalli e attrezzature per realizzare piccoli maneggi (se annesse alle aziende agricole); Acquisto immobile nel limite massimo del 10% della spesa massima concessa; Spese generali. Gli investimenti di cui ai punti 3, 4, 5, 6 e 7 sono ammissibili se il progetto prevede gli investimenti di cui ai punti 1 e/o 2. TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo pubblico in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici.  Il contributo pubblico massimo non può essere superiore a euro 200.000,00. TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO I termini di operatività del portale SIAN sono fissati alla data del 04/02/2021 (termine iniziale) e alle ore 23,59 del giorno 12/04/2021 (termine finale).

INFORMATIVA GAL GARGANO INTERVENTO 3.2 – CREAZIONE DI START-UP EXTRA-AGRICOLE
in News
OBIETTIVI Attraverso quest’intervento si mira ad incentivare gli investimenti per attività di diversificazione aziendale ed economica necessaria per la crescita, l’occupazione e lo sviluppo sostenibile nelle zone rurali contribuendo anche a migliorare l’equilibrio territoriale in termini economici e sociali. L’aiuto sarà orientato alle piccole e micro-imprese a carattere innovativo con l’obiettivo di rivitalizzare le economie rurali attraverso la creazione di nuove attività extra-agricole e un aumento delle opportunità di lavoro.   LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI Gli interventi sostenuti dal presente Avviso Pubblico devono essere realizzati nell’area territoriale di competenza del GAL Gargano Agenzia di Sviluppo soc. cons arl e in particolare nei comuni di:   Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano e Vieste   SOGGETTI BENEFICIARI Il sostegno per gli interventi di cui al presente Avviso Pubblico è concesso a:  A) Agricoltori, che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole; B) Coadiuvanti familiari degli agricoltori, che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole. Il coadiuvante familiare, pur non rivestendo la qualifica di lavoratore agricolo dipendente, deve risultare, nell’ambito dell’impresa agricola per la quale collabora, unità attiva iscritta presso l’INPS; C) Microimprese e piccole imprese che avviano o ampliano attività extra - agricole.   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Potranno essere finanziate, iniziative finalizzate alla creazione/ sviluppo di imprese nei seguenti settori: a) Realizzazione di prodotti artigianali e industriali non compresi nell’Allegato I del trattato; b) Servizi innovativi inerenti l’IT a supporto delle aziende e delle popolazioni del territorio; c) Attività finalizzate al tempo libero e alla valorizzazione dei prodotti culturali e naturali; d) Attività finalizzate alla valorizzazione delle produzioni artigianali caratteristiche dell’area Garganica   Sono ammissibili al sostegno le seguenti voci di spesa: - ristrutturazione, recupero, riqualificazione e adeguamento di beni immobili strettamente necessari allo svolgimento delle attività, ivi compresi modesti ampliamenti limitati a vani tecnici e servizi nella...

Leggi tutto
Result 1 - 10 of 532

  Archivio