News

Ultime News

GAL MERIDAUNIA AZIONE 1.2 Sostegno alle imprese per attività turistiche ricettive. INTERVENTO 1.2.1 Qualificazione e diversificazione funzionale e organizzativa delle imprese turistiche ricettive nel Comune di Lucera
in News
BENEFICIARI: Microimprese e piccole imprese, nonché persone fisiche LOCALIZZAZIONE INTERVENTI: Gli interventi devono essere realizzati nel territorio del comune di Lucera TIPOLOGIA DI INVESTIMENTI AMMISSIBILI Sono ammissibili al sostegno i seguenti investimenti: Realizzazione di interventi di riqualificazione e adeguamento degli immobili; Acquisto di arredi e di attrezzature per lo svolgimento di attività ricettive di piccole dimensioni non classificate come strutture alberghiere e organizzate in forme innovative di ospitalità; Realizzazione di nuovi servizi complementari alla ricettività, quali centri fitness, centri benessere, ecc. Acquisto di attrezzatura per escursionismo di ogni genere e altre forme di turismo sostenibile (biciclette, bici a pedalata assistita, ecc.) e allestimento spazi per ricovero e/o manutenzione attrezzature; Allestimento di box per la custodia di cavalli e attrezzature per realizzare piccoli maneggi (se annesse alle aziende agricole); Acquisto immobile nel limite massimo del 10% della spesa massima concessa; Spese generali. Gli investimenti di cui ai punti 3, 4, 5, 6 e 7 sono ammissibili se il progetto prevede gli investimenti di cui ai punti 1 e/o 2. TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Il sostegno sarà concesso nella forma di contributo pubblico in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici.  Il contributo pubblico massimo non può essere superiore a euro 35.000,00. TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO I termini di operatività del portale SIAN sono fissati alla data del 27 giugno 2019 (termine iniziale) e alle ore 23,59 del giorno 16 settembre 2019 (termine finale).  

GRUPPO DI AZIONE LOCALE “MAGNA GRECIA” AZIONE 3: ECO-DISTRETTO INTERVENTO 3.2: Adeguamento ecocompatibile delle imprese
in News
OBIETTIVI L’intervento promuove investimenti di adeguamento ambientale delle imprese agricole ed extra-agricole. Per le imprese locali, tali adattamenti hanno un duplice scopo: il miglioramento interno degli standard ambientali e la crescita di competitività sui mercati garantita da una migliore referenza aziendale.   LOCALIZZAZIONE  Il bando prevede la realizzazione di interventi da localizzare all’interno dei territori dei dodici comuni afferenti l’ambito del GAL Magna Grecia ed ovvero Statte, Crispiano, Grottaglie, Montemesola, Monteiasi, Carosino, San Giorgio Jonico, Roccaforzata, Monteparano, Faggiano, Pulsano, Leporano   BENEFICIARI Sono soggetti beneficiari: agricoltori o coadiuvanti familiari che diversificano l’attività avviando nuove attività extra-agricole microimprese e piccole imprese che avviano o implementano attività extra-agricole; persone fisiche nelle zone rurali che avviano nuove attività extra-agricole.   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI L’intervento prevede sia operazioni di adeguamento strutturale (standard ambientale degli immobili, eco-design, miglioramento dell’accessibilità, ecc.) che adeguamenti dei servizi e dei prodotti offerti (progettazione di prodotti o di servizi verdi, introduzione di tecnologie pulite, riciclo delle acque, recupero degli scarti di produzione, packaging ecologici, ecc.).   I costi eleggibili sono i seguenti: ristrutturazione ed ammodernamento di beni immobili aziendali, attività ristorative, locali artigianali e attività ricettive extra-alberghiere per l’adeguamento agli standard di sostenibilità ambientale (macchine ed attrezzature strettamente funzionali all’intervento); modesti ampliamenti, nell’ambito di opere di ammodernamento o ristrutturazione dei fabbricati, necessari esclusivamente per gli adeguamenti igienico-sanitari, a volumi tecnici e per l’eliminazione delle barriere architettoniche come previsto dagli atti progettuali approvati dall’autorità competente (macchine ed attrezzature strettamente funzionali all’intervento); interventi di adeguamento per favorire il riciclo dei rifiuti prodotti (opere edili, macchine ed attrezzature strettamente funzionali all’intervento); interventi per ottimizzare il consumo e favorire il riciclo delle risorse naturali ed energetiche utilizzate nel processo produttivo, eliminando gli sprechi ed i costi ad essi legati (opere edili, macchine ed attrezzature strettamente funzionali all’intervento); interventi per favorire il riutilizzo delle acque reflue a fini produttivi (opere edili, macchine ed attrezzature strettamente funzionali...

Leggi tutto
STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014 – 2020 GAL GARGANO AGENZIA DI SVILUPPO AZIONE 1 – GARGANO MARE E MONTI INTERVENTO 1.3 – L’ANELLO MANCANTE: UN PIANO DI AZIONE GARGANICO PER L’ECONOMIA CIRCOLARE
in News
OBIETTIVI Il presente avviso pubblico è finalizzato a: Incentivare la partecipazione attiva, la collaborazione e coordinamento di tutti gli attori territoriali interessati nella risoluzione di criticità territoriali; Preservare e tutelare l’ambiente e gli ecosistemi marini e promuovere l’uso efficiente e sostenibile delle risorse; Favorire l’economia circolare e l’uso di prodotti ecosostenibili e biodegradabili; Promuovere l’occupazione; Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all'agricoltura e alla silvicoltura; Incentivare l’uso efficiente delle risorse e il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale.   LOCALIZZAZIONE  Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano e Vieste.   BENEFICIARI Il sostegno per gli interventi di cui al presente Avviso Pubblico è concesso a: Persone fisiche (soggetti privati) che intendono avviare un’impresa extra-agricola; PMI e imprese non agricole già costituite come società di persone o società di capitali.   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ritenuti ammissibili, nell’ambito del presente Avviso Pubblico, le seguenti tipologie di investimenti: Avviamento di imprese extra-agricole che utilizzano sottoprodotti di produzione o materiale riciclabile in una o più fasi di produzione; investimenti finalizzati all’introduzione di azioni volte al miglioramento dell’efficienza energetica da parte delle imprese; investimenti finalizzati alla realizzazione di piani aziendali volti a ridurre il 30% degli scarti aziendali; investimenti per l’attivazione, da parte delle imprese, di sistemi di controllo per il monitoraggio dell’impatto ambientale attraverso il Life Cycle Assessment (LCA) e Carbon Footprint, impegnandosi a ridurre l’impatto della propria attività del 20% in cinque anni. Utilizzo da parte delle imprese che operano nell’ambito dell’agro-artigianato dei sottoprodotti dell’agricoltura per produrre beni e servizi diversi da quelli agricoli.   Sono ammissibili al sostegno le seguenti voci di spesa: investimenti per adeguamento, rifunzionalizzazione e/o miglioramento di beni immobili; acquisto di nuovi macchinari e attrezzature; acquisto supporti informatici; spese generali nel limite del 10% dei costi ammissibili.   TIPOLOGIA ED ENTITÀ...

Leggi tutto
STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014 – 2020 GAL DAUNOFANTINO SRL AZIONE 4 – SOSTEGNO ALLA DEFINIZIONE DI MODELLI INNOVATIVI DI GESTIONE DI PROCESSI PRODUTTIVI SOSTENIBILI E DI COMMERCIALIZZAZIONE DEL SETTORE ITTICO INTERVENTO 4.2 – PROMOZIONE DELLA DIVERSIFICAZIONE IN AMBITO ITTICO E INNOVAZIONE DEI PRODOTTI OFFERTI IVI COMPRESI TURISMO MARITTIMO E COSTIERO
in News
OBIETTIVI   Finanziare iniziative di diversificazione della pesca quali ittiturismo e pescaturismo in cooperazione con attività extra-agricole e di turismo marittimo e costiero, comprese tutte le attività ricreative balneari e della fascia costiera; rendere il territorio un centro permanente per l’animazione e la valorizzazione del patrimonio ambientale rurale, marino e costiero caratterizzato dalla compresenza degli elementi identitari e dalla visibilità per turisti e abitanti della comunità locale; avviare iniziative di diversificazione delle attività della pesca finalizzate al rafforzamento delle comunità locali nella gestione integrata delle stesse con il settore turismo; il turismo costiero comprenderà tutte le attività ricreative balneari e le altre che caratterizzano attività ricreative della fascia costiera, di contro il turismo marittimo comprenderà le attività in acqua con le collegate strutture di terra.   INVESTIMENTI AMMISSIBILI La Misura consente di realizzare investimenti che contribuiscono alla diversificazione del reddito dei pescatori tramite lo sviluppo di attività complementari correlate all’attività principale della pesca, ad esempio: investimenti a bordo; turismo legato alla pesca sportiva; ristorazione; - servizi ambientali legati alla pesca; attività pedagogiche relative alla pesca tra cui le attività di animazione della comunità locale e dei turisti attraverso la realizzazione e gestione di eventi eco-turistici, culturali e di promozione delle tradizioni e prodotti del territorio.   SOGGETTI AMMISSIBILI Imprenditori ittici   LOCALIZZAZIONE Gli interventi dovranno essere localizzati nell’area territoriale di competenza del GAL DAUNOFANTINO srl  coincidente con i territori dei Comuni di Manfredonia, Zapponeta, Margherita di Savoia e Barletta   INTENSITÀ DELL’AIUTO L’Intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 50%  delle spese ammesse a finanziamento, su una spesa massima di € 100.000,00.   TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO 10/08/2019

STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014 – 2020 GAL DAUNOFANTINO SRL AZIONE 3 – INTERVENTI INFRASTRUTTURALI SU PICCOLA SCALA NEI CENTRI DEI COMUNI GAL DAUNOFANTINO TERRE D’ACQUA INTERVENTO 3.2 – SVILUPPO DI SISTEMI NUOVI ED INNOVATIVI PER LA VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE TERRITORIALE COSTIERO
in News
OGGETTO In particolare l’intervento mira a: realizzare sistemi innovativi per la commercializzazione diretta (vendita itinerante, farmer’s market, box shermers ecc) integrata con quella agricola ed artigianale. offrire al turista/consumatore un rinnovato rapporto produttore/consumatore funzionale alla caratterizzazione della destinazione turistica; consentire alle amministrazioni comunali beneficiarie di supportare le attività ittiche fornendo servizi.   Si prevede di incentivare le seguenti attività nei quattro Comuni costieri dell’area Gal: Interventi infrastrutturali e/o strutturali per la creazione di servizi che agevolino la vendita diretta; Interventi che garantiscano la tracciabilità dei prodotti ittici e la commercializzazione on line; Interventi di ittiturismo che favoriscano la diversificazione attraverso la realizzazione di ristoranti che cucinano e/o servono il pescato.   SOGGETTI AMMISSIBILI Il sostegno per gli interventi di cui al presente Avviso è concesso ai Comuni eleggibili al FEAMP nell’area del GAL DAUNOFANTINO srl: BARLETTA, MANFREDONIA, MARGHERITA DI SAVOIA, ZAPPONETA   CATEGORIE DI SPESA AMMISSIBILI ristrutturazione, adeguamento e/o allestimento di immobili e/o aree pubbliche destinati alla vendita diretta Acquisto e/o allestimento di strutture mobili da utilizzare come punti di vendita diretta (es. banchi, chioschi, …) Acquisto di macchinari, attrezzature per la lavorazione, la prima trasformazione, conservazione, confezionamento, etichettatura e commercializzazione dei prodotti ittici venduti direttamente, incluse quelle per il trattamento degli scarti Spese per il miglioramento delle condizioni igieniche e sanitarie, delle condizioni ambientali anche attraverso l’adozione di innovazioni tecnologiche Opere murarie e/o impiantistiche strettamente inerenti il progetto Realizzazione di impianti per la fornitura di ghiaccio, acqua ed energia elettrica Spese l’acquisto di arredi ed attrezzature per lo svolgimento di attività di ittiturismo quali degustazione e somministrazione Attività di marketing e/o materiale pubblicitario nel limite massimo del 10% del totale Adeguamento di automezzi specializzati per le consegne a domicilio dei prodotti ittici Consulenze di tipo specialistico nel limite massimo del 5% delle spese ammissibili Spese generali nel limite massimo del 10% del totale delle spese ammissibili   INTENSITÀ DELL’AIUTO L’Intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 100%  delle spese ammesse a finanziamento, coerentemente con la...

Leggi tutto
G.A.L. Porta a Levante s.c.a.r.l. INTERVENTO 2.3 – SVILUPPO DI SERVIZI DI OSPITALITA’ PER RAFFORZARE L’OFFERTA TURISTICA (PICCOLA RICETTIVITA’)
in News
OBIETTIVI L’obiettivo del presente intervento è quello di sviluppare servizi di ospitalità (piccola ricettività e ospitalità diffusa) al fine di rafforzare l’offerta turistica sostenibile dell’area. Le attività previste sono finalizzate a incentivare l’avvio e lo sviluppo di realtà imprenditoriali al fine di offrire nuove opportunità di crescita e di lavoro all’economia locale. LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI Andrano, Aradeo, Bagnolo del Salento, Botrugno, Caprarica di Lecce, Castrignano dei Greci Castro, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cursi, Cutrofiano, Diso, Giuggianello, Giurdignano, Maglie, Martignano, Melendugno, Melpignano, Minervino di Lecce, Muro Leccese, Neviano, Nociglia, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Parabita, Poggiardo, San Cassiano, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Scorrano, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto, Spongano, Sternatia, Supersano, Surano, Tuglie, Uggiano La Chiesa, Vernole.   SOGGETTI BENEFICIARI Sono beneficiari:  Microimprese e piccole imprese organizzate in impresa individuale o società. I beneficiari, persone fisiche e i coadiuvanti familiari, dovranno effettuare l’iscrizione nel registro delle imprese (come imprese inattive) con pertinente codice ATECO (55.20.51 affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence ) prima del provvedimento di concessione del sostegno, risultando la mancata iscrizione, causa ostativa alla concessione stessa   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ammesse al finanziamento lo sviluppo e la creazione di strutture di piccola dimensione, quali: case vacanze, albergo diffuso, affittacamere, bed and breakfast. L’investimento può prevedere la riqualificazione e l’adeguamento di immobili, nonché l’acquisto di arredi e di attrezzature per lo svolgimento di attività ricettive di piccole dimensioni, non classificate come strutture alberghiere; le strutture di “Bed and Breakfast” condotte in forma imprenditoriale Non sono ammissibili le attività di Bed and Breakfast (B&B) non esercitate sotto forma di impresa. Sono ammissibili al sostegno le seguenti voci di spesa: Ristrutturazione ed ammodernamento di beni immobili per l’adeguamento agli standard di sostenibilità ambientale; Sistemazione della aree esterne che interessano l’attività; Acquisto di arredi e di attrezzature per lo svolgimento di attività ricettive di piccole dimensioni Acquisto o sviluppo di programmi...

Leggi tutto
G.A.L. Porta a Levante s.c.a.r.l. INTERVENTO 2.2- BOTTEGHE DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO E LABORATORI DEL GUSTO PER LA LAVORAZIONE E TRASFORMAZIONE DI PRODOTTI AGRICOLI LOCALI
in News
OBIETTIVI Attraverso l’intervento 2.2, il GAL prevede di finanziare la realizzazione e/o ammodernamento e/o allestimento di: laboratori di artigianato artistico (terracotta, ferro battuto, tessitura, ecc.),  centri per la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli locali caratterizzati da processi di produzione e commercializzazione sostenibile, quindi favorire lo sviluppo di realtà imprenditoriali nel settore dell’artigianato artistico tradizionale e della valorizzazione dei prodotti locali.   LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI Andrano, Aradeo, Bagnolo del Salento, Botrugno, Caprarica di Lecce, Castrignano dei Greci Castro, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cursi, Cutrofiano, Diso, Giuggianello, Giurdignano, Maglie, Martignano, Melendugno, Melpignano, Minervino di Lecce, Muro Leccese, Neviano, Nociglia, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Parabita, Poggiardo, San Cassiano, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Scorrano, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto, Spongano, Sternatia, Supersano, Surano, Tuglie, Uggiano La Chiesa, Vernole.   SOGGETTI  BENEFICIARI Sono beneficiari: Microimprese e piccole imprese Persone fisiche nelle zone rurali Le imprese dovranno svolgere attività Artigianali e/o agroalimentari.   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ritenuti ammissibili, nell’ambito del presente Avviso Pubblico, le seguenti tipologie di investimenti: Realizzazione, ammodernamento o allestimento di laboratori di artigianato artistico (terracotta, ferro battuto, tessitura, ecc), centri per la lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli locali caratterizzati da processi di produzione e commercializzazione sostenibile. Sono ammissibili al sostegno le seguenti voci di spesa: Ristrutturazione, ammodernamento e o allestimento di beni immobili per l’adeguamento agli standard di sostenibilità ambientale e innalzamento degli standard qualitativi dei processi di produzione; Modesti ampliamenti, nell’ambito di opere di ammodernamento o ristrutturazione dei fabbricati, necessari esclusivamente per gli adeguamenti tecnologici e igienico-sanitari, a volumi tecnici e per l’eliminazione delle barriere architettoniche come previsto dagli atti progettuali approvati dall’autorità competente; Sistemazione delle aree esterne che interessano l’attività; Acquisto di arredi macchinari, impianti e attrezzature per la creazione, l’ammodernamento, il potenziamento e l’ampliamento dell’attività; Acquisto o sviluppo di programmi informatici e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore, marchi commerciali, realizzazione di siti internet Spese generali nella misura del 12%   TIPOLOGIA ED ENTITÀ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Per tutti...

Leggi tutto
G.A.L. Porta a Levante s.c.a.r.l. – SOTTO-INTERVENTO 2.1.1 – SOTTO-INTERVENTO 2.1.2
in News
G.A.L. Porta a Levante s.c.a.r.l. INTERVENTO 2.1 PACCHETTO MULTIMISURA PER L'AVVIO E LO SVILUPPO DI ATTIVITÀ AGRICOLE MULTIFUNZIONALI PER RAFFORZARE L’OFFERTA TURISTICA DELL'AREA. SOTTO-INTERVENTO 2.1.1 – AIUTI ALL’AVVIAMENTO DI ATTIVITÀ AGRICOLE MULTIFUNZIONALI SOTTO-INTERVENTO 2.1.2 - INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO DI ATTIVITÀ MULTIFUNZIONALI PER RAFFORZARE L’OFFERTA TURISTICA OBIETTIVI Sotto-intervento 2.1.1 – AIUTI ALL’AVVIAMENTO DI ATTIVITÀ AGRICOLE MULTIFUNZIONALI: Il presente Sotto-intervento si propone di sostenere, attraverso la concessione di un premio all’avviamento: la creazione di nuove micro-imprese e piccole imprese extra-agricole (diversificazione); micro-imprese e piccole imprese già esistenti che intendono avviare nuove attività extraagricole (diversificazione).   Sotto-intervento 2.1.2 – INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO DI ATTIVITÀ MULTIFUNZIONALI PER RAFFORZARE L’OFFERTA TURISTICA Il presente Sotto-intervento si propone di sostenere lo sviluppo di micro-imprese e piccole imprese di attività extra-agricole che hanno fatto richiesta del premio all’avviamento di cui al Sottointervento 2.1.1 e di sostenere micro-imprese e piccole imprese già esistenti che svolgono una determinata attività extra-agricola ed intendono svilupparla.     LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI Andrano, Aradeo, Bagnolo del Salento, Botrugno, Caprarica di Lecce, Castrignano dei Greci, Castro, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cursi, Cutrofiano, Diso, Giuggianello, Giurdignano, Maglie, Martignano, Melendugno, Melpignano, Minervino di Lecce, Muro Leccese, Neviano, Nociglia, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Parabita, Poggiardo, San Cassiano, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Scorrano, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto, Spongano, Sternatia, Supersano, Surano, Tuglie, Uggiano La Chiesa, Vernole.   SOGGETTI BENEFICIARI Sono beneficiari: Agricoltori, che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole; Coadiuvanti familiari degli agricoltori, che diversificano la loro attività avviando attività extraagricole. Il coadiuvante familiare, pur non rivestendo la qualifica di lavoratore agricolo dipendente, deve risultare, nell’ambito dell’impresa agricola per la quale collabora, unità attiva iscritta presso l’INPS Microimprese e piccole imprese Persone fisiche nelle zone rurali   TIPOLOGIA E COSTI AMMISSIBILI Sotto-intervento 2.1.1 - AIUTI ALL’AVVIAMENTO DI ATTIVITÀ AGRICOLE MULTIFUNZIONALI Trattandosi di un aiuto forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la relativa rendicontazione.   Sotto-intervento 2.1.2 - INVESTIMENTI PER LO...

Leggi tutto
GAL DAUNIA RURALE 2020 s.c.ar.l. INTERVENTO 2.1 START – UP E SOSTEGNO ALL’INNOVAZIONE DI IMPRESE EXTRA- AGRICOLE A COMPLETAMENTO, QUALIFICAZIONE E SUPPORTO DELL’OFFERTA LOCALE DEL FOOD DISTRICT DELLA DAUNIA RURALE
in News
OBIETTIVI L’Avviso intende supportare l’avvio e il potenziamento di imprese innovative in grado di completare e qualificare l’offerta territoriale e di implementare le strategie di cooperazione territoriale in modo creativo.   LOCAZZAZIONE Apricena, Chieuti, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate, San Severo, Serracapriola, Torremaggiore   SOGGETTI BENEFICIARI Sono beneficiari le Microimprese non agricole già attive, o che intendono attivarsi, nei settori di cui alla descrizione degli interventi, con pertinente codice ATECO.   TIPOLOGIE DI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ammessi a finanziamento interventi riconducibili alle seguenti tipologie: Servizi per la valorizzazione del Daunia Rurale Food District: I progetti imprenditoriali dovranno chiaramente contribuire a sviluppare servizi di supporto al mercato locale della produzione tipica e della gastronomia inteso come sistema dei circuiti locali di commercializzazione, sperimentando forme alternative, anche in rete, di promozione, valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agro-alimentari Saranno selezionati progetti riguardanti: - Attività gastronomiche e di ristorazione innovativa - Servizi turistici di informazione, accoglienza, promozione e valorizzazione dell’offerta - Servizi a supporto delle imprese agricole ed agro-alimentari e della commercializzazione innovativa della produzione tipica locale e dei panieri locali - Attività di e-commerce dell’offerta di prodotti tipici e dell’ospitalità turistica - Attività ricettive di piccole dimensioni non classificate come strutture alberghiere e organizzate in forme innovative di ospitalità nei centri storici delle aree urbane   Industrie culturali e creative per la valorizzazione del patrimonio dell’Alto Tavoliere: L’intervento intende supportare lo sviluppo di imprese nel settore dei servizi complementari alla valorizzazione del patrimonio e degli attrattori culturali. Saranno selezionati progetti riguardanti: - Servizi integrati culturali, complementari e di accoglienza per la valorizzazione del patrimonio  - Artigianato artistico e di design, laboratori di restauro storico e artistico - Imprese operanti nella produzione delle arti grafiche, visive e di spettacolo - Servizi per l’organizzazione di eventi e la valorizzazione artistica delle location di pregio - Servizi di applicazione di soluzione tecnologiche e multimediali per la fruizione e valorizzazione del patrimonio   Le spese ammissibili sono quelle previste dal...

Leggi tutto
AVVISO PUBBLICO – GAL GARGANO – AZIONE 2 – GARGANO IMPATTO ZERO INTERVENTO 2.6 – SENTIERI DI INCONTRO – VALORIZZAZIONE DELLE FILIERE LOCALI
in News
OBIETTIVI DELL’INTERVENTO, FINALITÀ DELL’AVVISO E CONTRIBUTO  L’intervento, finalizzato a ridurre l’allentamento del presidio del territorio e rafforzare la vocazione turistica locale, attraverso la valorizzazione integrata delle risorse endogene (produttive, ambientali, storiche, culturali, ecc.). Il presente Avviso Pubblico  persegue le seguenti finalità: Ridurre l’allentamento del presidio del territorio; Rafforzare la vocazione turistica locale attraverso il supporto alla qualificazione e sviluppo di attività di promozione dei prodotti locali (enogastronomici, artigianali, ittici) utilizzando le opportunità di diversificazione; Promuovere e valorizzare le risorse endogene (produttive, ambientali, storiche, culturali, ecc.) coinvolte nei circuiti enogastronomici, tramite la creazione di collegamenti tra operatori turistici, pescatori, agricoltori, artigiani e altri attori pubblici e privati; Promuovere e sviluppare reti tematiche, sentieristica, ciclovie, ciclopedonali, sistemi di mobilità lenta che coinvolgano operatori pubblici e privati locali, in grado di favorire aggregazione, integrazione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali.   LOCALIZZAZIONE  Gli interventi sostenuti dal presente Avviso Pubblico devono essere realizzati nell’area territoriale di competenza del GAL Gargano Agenzia di Sviluppo soc. cons arl coincidente con i comuni di: Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano e Vieste.   SOGGETTI BENEFICIARI Il sostegno  è concesso a partenariati di comuni dell’area GAL Gargano, composti da almeno due amministrazioni locali. I sentieri interessati dagli interventi devono insistere su almeno due comuni limitrofi ed essere realizzati in continuità.   TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono considerate ammissibili le seguenti spese se strettamente funzionali all’intervento finanziato: per adeguamento e recupero della rete dei sentieri realizzati e/o esistenti, ove l’accertata esistenza del sentiero è suffragata da riferimenti storico-geografici e da carte topografiche; per la realizzazione di strutture leggere per l’accoglienza e l’informazione.   Sono ammissibili a sostegno le spese riferite all'acquisizione di servizi e/o incarichi di prestazioni professionali  per le seguenti tipologie di attività:  Spese per la ristrutturazione, ammodernamento e ampliamento di elementi di...

Leggi tutto
Result 31 - 40 of 475

  Archivio