News

Ultime News

Sottomisura 5.1 – Sostegno a investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici
in News
SOGGETTI BENEFICIARI Agricoltori, Associazioni di agricoltori e le Aziende agricole di Enti Pubblici a condizione che sia stabilito un nesso tra l’investimento intrapreso e il potenziale produttivo agricolo. Gli investimenti sono ammissibili agli aiuti se la loro realizzazione è prevista su superfici e strutture (serre fisse) condotte in proprietà e/o affitto. TIPOLOGIE DI INTERVENTO E COSTI AMMISSIBILI Adeguamento delle strutture per la produzione vivaistica secondo criteri di certificazione in serre a prova di insetto per contrastare la diffusione della Xylella fastidiosa. Investimenti materiali finalizzati alla protezione della produzione vivaistica delle “specie specificate” ai sensi della Decisione di Esecuzione (UE) 2015/789 della Commissione e s.m.i. in strutture a “prova di insetto” Tali investimenti realizzati con l’impiego di reti prevalentemente in polietilene ad alta densità hanno lo scopo di costituire una barriera fisica impedendo il contatto delle colture con i vettori del patogeno da quarantena Xylella fastidiosa. Gli investimenti prevedono, oltre all’utilizzo di reti idonee al contenimento dell’insetto vettore attualmente conosciuto (Philenus spumarius fam. Hemiptera Aphrophoridae), anche interventi necessari per l’adeguamento di strutture già esistenti (serre) da rendere a “prova di insetto”.   TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Per tutti gli interventi ammissibili al sostegno l’aliquota contributiva è pari al 100%. E’ prevista la concessione di sostegno pubblico nella forma di contributo in conto capitale. E’ previsto un massimale di investimento pari a euro 150.000,00 comprensivo di spese generali.   MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE OPERATIVITA’ DEL PORTALE SIAN: DAL 18/09/2019 AL 18/10/2019

GAL DAUNOFANTINO SRL INTERVENTO 4.3 – INVESTIMENTI PER LA VENDITA DIRETTA, CONSERVAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ITTICI
in News
OBIETTIVI L’Intervento 4.3 “INVESTIMENTI PER LA VENDITA DIRETTA, CONSERVAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ITTICI” prevede investimenti volti a offrire al turista/consumatore un rinnovato rapporto produttore/consumatore funzionale alla caratterizzazione della destinazione turistica.   INTERVENTI Sono previsti i seguenti sotto interventi: Sviluppo di canali innovativi di distribuzione dei prodotti della pesca e acquacoltura coerenti con la struttura del GAL (TIPOLOGIA A) Interventi infrastrutturali e/o strutturali per la creazione di servizi che agevolino la vendita diretta, la conservazione e la tracciabilità dei prodotti ittici (TIPOLOGIA B) Sono considerati interventi di TIPOLOGIA A: Sistemi innovativi per la commercializzazione diretta (vendita itinerante, vendita online, box schermes, vendita con consegna a domicilio di prodotti ittici, iniziative di collaborazione con altri produttori locali) Sono considerati interventi di TIPOLOGIA B: Attrezzature e infrastrutture per la conservazione, trasformazione e commercializzazione deei prodotti della pesca nonché per migliorare la tracciabilità del prodotto, l’etichettatura e la gestione delle informazioni ai consumatori; Strutture fisse o mobili per la vendita diretta del pescato e/o per la cottura del pescato Vendita diretta dei prodotti ittici a bordo dell’imbarcazione Investimenti a bordo e a terra per la fornitura del prodotto ittico ai GAS, ristoranti o GDO; Realizzazione, implementazione e promozione del brand “terra d’acqua” che caratterizzi , promuova e valorizzi le produzioni ittiche del territorio all’interno dei percorsi enogastronomici Sistema di gestione informatizzata degli sbarchi che agevoli la tracciabilità dei prodotti della pesca locali e coordini e favorisca azioni di vendita diretta immediate ed efficaci connesse con il sito GAL.   SOGGETTI AMMISSIBILI Imprenditori ittici che praticano in forma singola o associata   DOTAZIONE FINANZIARIA E INTENSITA’ DELL’AIUTO TIPOLOGIA A: costo totale compreso fra un minimo di € 5.000,00 ed un massimo di € 30.000,00 TIPOLOGIA B: costo totale compreso fra un minimo di € 30.000,00 ed un massimo di € 150.000,00 TIPOLOGIA A + TIPOLOGIA B: costo totale compreso fra un minimo di € 40.000,00 ed un massimo di € 150.000,00   L’intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pari...

Leggi tutto
GAL DAUNOFANTINO SRL INTERVENTO 4.2 – PROMOZIONE DELLA DIVERSIFICAZIONE IN AMBITO ITTICO E INNOVAZIONE DEI PRODOTTI OFFERTI IVI COMPRESI TURISMO MARITTIMO E COSTIERO
in News
OGGETTO Finanziare iniziative di diversificazione della pesca quali ittiturismo e pescaturismo in cooperazione con attività extra-agricole e di turismo marittimo e costiero, comprese tutte le attività ricreative balneari e della fascia costiera; rendere il territorio un centro permanente per l’animazione e la valorizzazione del patrimonio ambientale rurale, marino e costiero caratterizzato dalla compresenza degli elementi identitari e dalla visibilità per turisti e abitanti della comunità locale; avviare iniziative di diversificazione delle attività della pesca finalizzate al rafforzamento delle comunità locali nella gestione integrata delle stesse con il settore turismo; il turismo costiero comprenderà tutte le attività ricreative balneari e le altre che caratterizzano attività ricreative della fascia costiera, di contro il turismo marittimo comprenderà le attività in acqua con le collegate strutture di terra. SOGGETTI AMMISSIBILI Imprenditori ittici che praticano in forma singola o associata.   INTERVENTI AMMISSIBILI La Misura consente di realizzare investimenti che contribuiscono alla diversificazione del reddito dei pescatori tramite lo sviluppo di attività complementari correlate all’attività principale della pesca, come: Investimenti a bordo Turismo legato alla pesca sportiva Ristorazione Servizi ambientali legati alla pesca Realizzazione e gestione di eventi eco-turistici, culturali e di promozione delle tradizioni e prodotti del territorio, dunque attività pedagogiche relative alla pesca tra cui le attività di animazione della comunità SPESE AMMISSIBILI Le categorie di spese ammissibili riguardano: bagni, cucine, sistemazioni coperte, passerelle, scalette, panchine, corrimano e tutto ciò che attiene alla sicurezza dei turisti; apparecchiature di bordo finalizzate alla sicurezza dei turisti ad esclusione di beni di facile consumo; attrezzature per la somministrazione di alimenti e bevande, ad esclusione di beni di facile consumo e in osservanza delle norme igienico sanitarie vigenti; postazioni pc finalizzate all’educazione ambientale e quanto utile per lo svolgimento dell’attività di pesca turismo a bordo; opere murarie e/o impiantistiche, ivi compresi interventi per l’accessibilità e il superamento delle barriere architettoniche strettamente inerenti l’attività di diversificazione realizzata; spese per l’acquisto di attrezzature per svolgere servizi ambientali e attività pedagogiche...

Leggi tutto
STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014 – 2020 GAL DAUNOFANTINO SRL AZIONE 3 – INTERVENTI INFRASTRUTTURALI SU PICCOLA SCALA NEI CENTRI DEI COMUNI GAL DAUNOFANTINO TERRE D’ACQUA INTERVENTO 3.2 – SVILUPPO DI SISTEMI NUOVI ED INNOVATIVI PER LA VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE TERRITORIALE COSTIERO
in News
OGGETTO l’intervento mira a: realizzare sistemi innovativi per la commercializzazione diretta (vendita itinerante, farmer’s market, box shermers ecc) integrata con quella agricola ed artigianale. offrire al turista/consumatore un rinnovato rapporto produttore/consumatore funzionale alla caratterizzazione della destinazione turistica; consentire alle amministrazioni comunali beneficiarie di supportare le attività ittiche fornendo servizi.   Si prevede di incentivare le seguenti attività nei quattro Comuni costieri dell’area Gal: Interventi infrastrutturali e/o strutturali per la creazione di servizi che agevolino la vendita diretta; Interventi che garantiscano la tracciabilità dei prodotti ittici e la commercializzazione on line; Interventi di ittiturismo che favoriscano la diversificazione attraverso la realizzazione di ristoranti che cucinano e/o servono il pescato.   SOGGETTI AMMISSIBILI Il sostegno per gli interventi di cui al presente Avviso è concesso ai Comuni eleggibili al FEAMP nell’area del GAL DAUNOFANTINO srl: BARLETTA, MANFREDONIA, MARGHERITA DI SAVOIA, ZAPPONETA   CATEGORIE DI SPESA AMMISSIBILI ristrutturazione, adeguamento e/o allestimento di immobili e/o aree pubbliche destinati alla vendita diretta Acquisto e/o allestimento di strutture mobili da utilizzare come punti di vendita diretta (es. banchi, chioschi, …) Acquisto di macchinari, attrezzature per la lavorazione, la prima trasformazione, conservazione, confezionamento, etichettatura e commercializzazione dei prodotti ittici venduti direttamente, incluse quelle per il trattamento degli scarti Spese per il miglioramento delle condizioni igieniche e sanitarie, delle condizioni ambientali anche attraverso l’adozione di innovazioni tecnologiche Opere murarie e/o impiantistiche strettamente inerenti il progetto Realizzazione di impianti per la fornitura di ghiaccio, acqua ed energia elettrica Spese l’acquisto di arredi ed attrezzature per lo svolgimento di attività di ittiturismo quali degustazione e somministrazione Attività di marketing e/o materiale pubblicitario nel limite massimo del 10% del totale Adeguamento di automezzi specializzati per le consegne a domicilio dei prodotti ittici Consulenze di tipo specialistico nel limite massimo del 5% delle spese ammissibili Spese generali nel limite massimo del 10% del totale delle spese ammissibili   INTENSITÀ DELL’AIUTO L’Intervento prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 100%  delle spese ammesse a finanziamento, coerentemente con la Strategia di...

Leggi tutto
Informativa OCM – investimenti 2019/2020 Regione Abruzzo
in News
  SOGGETTI BENEFICIARI     Microimprese, Piccole e Medie imprese, anche aggregate in Consorzi la cui attività sia: a)     produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da essi stessi ottenute, acquistate e conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione b)     produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da essi stessi ottenute, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercia-lizzazione; c)     affinamento e/o confezionamento del vino conferito da soci, anche ai fini della sua com-mercializzazione; d)     la produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori qualora la domanda sia volta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o una infrastruttura vinicola, anche ai fini della commercializzazione   ATTIVITA’ AMMISSIBILI Sono ammissibili le seguenti azioni ·      produzione di prodotti vitivinicoli (dalla lavorazione delle uve all’imbottigliamento e all’etichettatura di vino in cantina) ·      controllo di qualità ·      marketing dei prodotti vitivinicoli   INTENSITÀ D’AIUTO Il sostegno per gli investimenti materiali o immateriali realizzati da micro, piccole o medie imprese è erogato nel limite massimo del 40% delle spese ammesse a finanziamento. L’importo minimo di spesa è pari ad: ·         euro 10.000,00 per Imprese Singole (Ditte Individuali e Società) ·         euro 20.000,00 per Imprese Associate (Soc. Cooperative Agr. di I° e II° Gado) L’importo massimo di spesa è pari ad euro : ·         euro 500.000,00 per Imprese Singole (Ditte Individuali e Società) ·         euro 700.000,00 per Imprese Associate (Soc. Cooperative Agr. di I° e II° Gado)

GAL TERRA DI MURGIA s.c.a r.l. Azione 1 – Supporto alla creazione di imprese, innovazione e diversificazione delle attività e del reddito INTERVENTO 1.1 – Interventi legati all’avviamento di start-up, microimprese e delle piccole e medie imprese per attività extra agricole innovative INTERVENTO 1.2 – Interventi legati agli investimenti diretti all’aumento della competitività e dell’innovazione del comparto delle microimprese locali
in News
FINALITA’ L’intervento 1.1 garantisce un sostegno all’avviamento e startup per attività extra – agricole. Per l’intervento 1.2 l’attivazione è volta agli investimenti e allo sviluppo delle piccole realtà imprenditoriali nell’Area Gal, con la finalità di una maggiore qualificazione delle produzioni e delle vendite di beni e servizi. L’intervento 1.1 è attivato congiuntamente all’intervento 1.2, in una logica di progetto integrato complesso “pacchetto start-up”   LOCALIZZAZIONE Altamura, Bitetto, Cassano delle Murge,Sannicandro di Bari, Santeramo in Colle e Toritto   SOGGETTI BENEFICIARI – Persone fisiche che intendono avviare una nuova impresa nell’area del Gal Terre di Murgia; – Microimprese e piccole imprese “non agricole” già esistenti che intendono avviare un nuovo ramo di impresa con un nuovo codice di classificazione ATECO. TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTI COSTI AMMISSIBILI Più specificatamente l’aiuto sarà orientato alle iniziative nei seguenti settori Investimenti per servizi turistici, culturali, ricreativi, di intrattenimento Investimenti in attività commerciali Investimenti in attività artigianali Investimenti in servizi educativi e didattici Investimenti in servizi innovativi inerenti le attività informatiche   SPESE AMMISSIBILI INTERVENTO 1.1: Trattandosi di un aiuto forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la relativa rendicontazione.   INTERVENTO 1.2: costruzione, acquisizione, incluso il leasing, o miglioramento di beni immobili; acquisto o leasing di nuovi macchinari e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene; investimenti immateriali: acquisizione o sviluppo di programmi informatici e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore, marchi commerciali; spese generali fino ad una percentuale massima del 10% dell'importo totale ammesso     TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO Per l’INTERVENTO 1.1. Il sostegno è erogato sotto forma di aiuto forfettario allo start-up per un importo massimo pari ad € 15.000,00. L’aliquota del contributo pubblico è pari al 100% della spesa ammessa. Il premio sarà erogato secondo la seguente modalità: prima rata pari al 70%dell’importo, a seguitodel provvedimento di concessione; seconda rata 30%dell’importo, a saldo, dopo la verifica della corretta attuazione del piano aziendale.   Per l’INTERVENTO 1.2 L’aliquota del contributo...

Leggi tutto
GAL NUOVO FIOR D’OLIVI s.c.a r.l. AZIONE 1– CREAZIONE E SVILUPPO DI IMPRESE PER UN TURISMO SOSTENIBILE E SOCIALMENTE RESPONSABILE INTERVENTO 1.1 – Creazione di nuove imprese per servizi turistici ad alto contenuto innovativo in campo tecnologico, ambientale e sociale INTERVENTO 1.2 – diversificazione innovativa a fini turistici delle attivita’ agricole
in News
FINALITA’ L’obiettivo dell’intervento è quello di fornire alle imprese agricole locali le dotazioni minime necessarie di adattamento al nuovo scenario di competitività nazionale ed internazionale, adottando modelli con solide basi tecnologiche e organizzative che consentano il miglioramento dei livelli di comunicazione on-line e la predisposizione di processi promozionali scalabili per l’offerta aggregata del sistema produttivo locale   LOCALIZZAZIONE Bitetto, Bitonto, Giovinazzo, Grumo Appula, Modugno, Palo del Collee Terlizzi   SOGGETTI BENEFICIARI Possono presentare la domanda di sostegno a valere sull’INTERVENTO 1.1: le persone fisiche agricoltori o coadiuvanti familiari, le imprese agricole già esistenti, i richiedenti che presentano domanda di sostegno anche a valere sull’INTERVENTO 1.2 Diversificazione innovativa a fini turistici delle attività agricole   Possono presentare la domanda di sostegno a valere sull’INTERVENTO 1.2: le aziende già operanti che esercitano un’attività pertinente allefinalità del presente bando. Si possono presentare domande di sostegno a valere solo sull’INTERVENTO 1.2. TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTIE COSTI AMMISSIBILI Per l’ INTERVENTO 1.1 non sono previsti costi ammissibili trattandosi di un aiuto forfettario non collegato a investimenti per i quali è necessaria la rendicontazione delle spese Le tipologie di investimento previste invece dall’INTERVENTO 1.2 adeguamenti tecnologici e informatici (acquisto hardware e software, attrezzature e sistemi di comunicazione digitale,); adeguamenti strutturali di spazi fisici aziendali (accoglienza visitatori, accessibilità disabili, attrezzature audio-video di presentazione aziendale, spazi per degustazioni e laboratori); attivazione di servizi innovativi e ad alto contenuto tecnologico per facilitare la fruizione turistica del territorio e agevolare la promozione del sistema agricolo locale. Adeguamento ambientale delle strutture e attivazione di servizi al turista per la valorizzazione ambientale. I costi eleggibili, sono i seguenti: Ristrutturazione ed ammodernamentodi beni immobili per l’adeguamento agli standard di sostenibilità ambientale; Ammodernamento o ristrutturazione dei fabbricati, necessari agli adeguamenti tecnologici e igienico-sanitari, a volumi tecnici e per l’eliminazione delle barriere architettoniche come previsto dagli atti progettuali approvati dall’autorità competente; Sistemazione delle aree esterne che interessano l’attività mediante interventi di mitigazione paesaggistica che migliorino la biodiversità nonché la...

Leggi tutto
GAL LE CITTA’ DI CASTEL DEL MONTE s.c.a r.l. AZIONE4 – ECONOMIA INTELLIGENTE INTERVENTO4.2– DIVERSIFICHIAMO E RINNOVIAMO SOTTO-INTERVENTO 4.2.1–AIUTI ALL’AVVIAMENTO DI ATTIVITÀ EXTRA-AGRICOLE NELLE ZONE RURALI SOTTO-INTERVENTO 4.2.2-INVESTIMENTI NELLA CREAZIONE E SVILUPPO DI ATTIVITÀ EXTRA-AGRICOLE
in News
  Sotto-intervento 4.2.1 – Aiuti all’avviamento di attività extra-agricole nelle zone rurali Il presente Sotto-intervento si propone di sostenere, attraverso la concessione di un premio all’avviamento, La reazione di nuove micro piccole imprese che avviano attività extra-agricole Micro e piccole imprese già esistenti e/o agricoltori che intendono diversificare la loro attività con l’introduzione di un nuovo codice ATECO in ambito extra-agricolo. Il premio di cui al Sotto-intervento 4.2.1 sarà concesso esclusivamente se il richiedente presenta contemporaneamente domanda di sostegno a valere sul Sotto-intervento 4.2.2.   Sotto-intervento 4.2.2 –Investimenti nella creazione e sviluppo di attività extra-agricole Il presente Sotto-intervento si propone di sostenere lo sviluppo Di nuove micro e piccole imprese che hanno fatto richiesta del premio all’avviamento di cui al Sotto-intervento 4.2.1 per l’avvio di attività extra-agricole di micro e piccole imprese già esistenti e/o agricoltori che hanno fatto richiesta del premio all’avviamento di cui al Sotto-intervento 4.2.1 per diversificare la loro attività   LOCALIZZAZIONE Andria e Corato   SOGGETTI BENEFICIARI Sono beneficiari: a.Agricoltori,che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole; b.Micro imprese e piccole imprese c.Persone fisiche nelle zone rurali e coadiuvanti familiari degli agricoltori che creano nuove micro e piccole imprese.     TIPOLOGIE DEGLI INVESTIMENTI COSTI AMMISSIBILI SOTTO-INTERVENTO 4.2.1: L’aiuto non è direttamente collegato alle operazioni o investimenti che il beneficiario deve realizzare,ma è concesso in modo forfettario quale aiuto allo start-up e dèlegato alla corretta attuazione del Piano Aziendale.   SOTTO-INTERVENTO4.2.2: I settori di diversificazione interessati sono: artigianato:incentivare attività artigianali tradizionali di prodotti commercio:favorire le attività di commercializzazione delle produzioni locali a maggiore connotazione territoriale servizi sociali:incentivare l’organizzazione di attività volte a favorire l’aggregazione e l’inclusione sociale turismo rurale,cultura ed innovazione: ampliare e rafforzare l’offerta di turismo rurale come evoluzione del turismo alternativo o anche chiamato turismo soft o sostenibile sostenibilità economica (bioeconomia):ottimizzare l’economia delle attività produttive ricorrendo ad energie provenienti da fonti rinnovabili sostenibilità ambientale(ambiente,economia circolare e green economy):favorire il riciclo e recupero dei materiali utilizzati dalle attività produttive,sia per la salvaguardia dell’ambiente (minore utilizzo...

Leggi tutto
GAL TERRE DEL PRIMITIVO Azione B Intervento B4.1: Start-up per la realizzazione di piccole imprese per la promozione della produzione tipica locale Intervento B4.2: Creazione di imprese commerciali per la vendita di prodotti tipici locali nei centri abitati
in News
FINALITA’ Tale intervento mira al raggiungimento dei seguenti specifici obiettivi: Favorire la competitività dei prodotti tipici locali incrementandone la disponibilità sul mercato finale attraverso metodi innovativi di commercializzazione Rafforzare il legame “territorio-prodotto” Utilizzare la produzione tipica locale come veicolo di comunicazione delle eccellenze territoriali rafforzando così la totale immagine locale Agevolare l’acquisizione e il consumo dei prodotti tipici locali da parte del turista che, in quanto esponente primario del “passaparola”, potrà farli diventare più facilmente ambasciatori del territorio di produzione Diffondere lo spirito di intrapresa tra i giovani Sostenere processi attivi che valorizzino risorse endogene del territorio e, soprattutto, la produzione tipica locale Favorire lo sviluppo di nuove occasioni di lavoro, in particolare giovanile e femminile Favorire l’incremento di PMI in aree rurali   SOGGETTI BENEFICIARI Sono beneficiari del presente Avviso sia per l’Intervento B4.1 (aiuto all’avviamento) che per l’Intervento B4.2: Persone fisiche; Microimprese e piccole imprese non agricole     LOCALIZZAZIONE INTERVENTI: Manduria, Avetrana, Lizzano, Maruggio, Torricella, Fragagnano, Sava, San Marzano di San Giuseppe, Erchie, Oria, Torre S. Susanna. TIPOLOGIA DI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Sono ammissibili al sostegno i seguenti investimenti: INTERVENTO B 4.1: Trattandosi di un aiuto forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la relativa rendicontazione. INTERVENTO B 4.2 Adeguamento strutturale dei locali per la realizzazione di un punto vendita; Arredi e attrezzature Attrezzature informatiche, telematiche e software Allestimenti di piccoli spazi di degustazione Strumenti per l'e-commerce Spese generali TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL SOSTEGNO PUBBLICO La tipologia e l’entità del sostegno pubblico agli investimenti è così suddivisa: INTERVENTO B 4.1 - Start-up per la realizzazione di piccole imprese per la promozione della produzione tipica locale Il sostegno è erogato sotto forma di aiuto forfettario allo start-up per un importo pari a € 10.000,00. L’aliquota del contributo pubblico è pari al 100% della spesa ammessa. Il premio sarà erogato secondo la seguente modalità: 50% dell’importo, a seguito dell’atto di concessione; 30% dell’importo previa rendicontazione di almeno il...

Leggi tutto
GAL TAVOLIERE Azione 1- Intervento: 1.1 “Sviluppo di impianti artigianali e/o manifatturieri finalizzate ad innovare funzioni d’uso dei prodotti, materiali e sotto-prodotti” ; Azione 2 -Intervento: 2.1 “Acquisizione di impianti di trasformazione artigianali e manifatturieri finalizzati ad innovare funzioni d’uso dei prodotti, materiali e sotto-prodotti”
in News
FINALITA’ L’Azione 1 “Start Up nel Tavoliere Innovativo” (Aiuti all’avviamento di attività extra-agricole nelle zone rurali) Intervento 1.1 si propone di sostenere, attraverso la concessione di un premio all’avviamento, la creazione di nuove micro e piccole imprese che avviino attività extra-agricole o micro e piccole imprese già esistenti che intendono diversificare la loro attività extra-agricola. Il premio di cui all’azione 1 sarà concesso esclusivamente se il richiedente presenta contemporaneamente nella medesima domanda di sostegno un piano aziendale a valere sull’Azione 2 Intervento 2.1. L’Azione 2 Imprese Innovatrici che diversificano nel Tavoliere (Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole) con l’intervento 2.1 si propone di sostenere lo sviluppo di micro-imprese e piccole imprese di attività extra-agricole che hanno fatto richiesta del premio all’avviamento di cui all’Azione 1 e di sostenere micro-imprese e piccole imprese di attività extra-agricole già esistenti.   SOGGETTI BENEFICIARI AZIONE 1   Microimprese e piccole imprese   In dettaglio, l’aiuto quale premio all’avviamento potrà essere concesso  imprese attive/inattive con il codice ATECO dell’attività economica per la quale viene richiesto il finanziamento, attivato entro 180 (centoottanta) giorni antecedenti la data di pubblicazione del presente bando sul BURP e comunque prima del rilascio della domanda di sostegno.   AZIONE 2   Microimprese e piccole imprese   In dettaglio, il sostegno potrà essere concesso a imprese attive/inattive con il codice ATECO dell’attività economica per la quale viene richiesto il finanziamento, attivato prima del rilascio della DdS.   LOCALIZZAZIONE INTERVENTI: Carapelle, Cerignola, Ordona, Orta Nova, Stornara e Stornarella. TIPOLOGIA DI INVESTIMENTI E COSTI AMMISSIBILI Per le tipologie degli investimenti ammissibili: Azione 1 Intervento 1.1 (Aiuti all’avviamento di attività extra-agricole nelle zone rurali) Trattandosi di un premio forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la rendicontazione delle spese. Il premio è subordinato alla presentazione ed ammissione a finanziamento di un piano di investimenti nell’azione 2 per...

Leggi tutto
Result 21 - 30 of 475

  Archivio